Ucraina

 

Notizie

 

Ambasciata

 

Servizi consolari

 

Rappresentanza Commerciale

 

Ufficio dellAddetto

per la difesa

 

Relazioni ucraino-italiane

 

Link utili

 

 

Comunicato Stampa

 

REGOLAMENTO

 

sull’accreditamento in Ucraina dei giornalisti stranieri

e gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa stranieri

 

1.     Disposizioni generali

 

1.1. Questo regolamento determina le unificate regole d’accreditamento in Ucraina dei corrispondenti e impiegati dei mezzi d’informazione di massa stranieri (denominati “impiegati dei mezzi d’informazione di massa”).

 

1.2. Per la realizzazione del presente regolamento sotto gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa vengono sottintesi:

-         giornalista della stampa e dei mezzi d’informazione di massa elettronici, dei programmi radio, televisivi, video e dei cinegiornali;

-         produttori, redattori;

-         collaboratori tecnici (specialisti dell’assistenza televisiva, cinematografica, video, foto apparecchiatura e mezzi di comunicazione).

 

1.3. L’accreditamento in Ucraina degli impiegati dei mezzi di comunicazione di massa viene effettuato dal Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina (denominato “Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina”) in conformità alle Leggi d’Ucraina “Sull’informazione”, “Sulla stampa in Ucraina”, “Sulla televisione e radiotrasmissione”, “Sulle agenzie d’informazione” e in ordine previsto da questo regolamento.

 

2.     Accreditamento in Ucraina degli impiegati dei mezzi d’informazione di massa

 

2.1. Gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa svolgono la propria attività in Ucraina dopo essere stati accreditati da parte dell’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina (denominato “Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina”).

 

2.2. L’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina esegue l’accreditamento per gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa indicati nell’art. 1.2 del presente Regolamento.

 

2.3. Gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa potranno essere accreditati soltanto dal uno mezzo d’informazione di massa.

 

2.4. Non potranno essere accreditati presso l’Ufficio stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina i collaboratori delle rappresentanze diplomatiche e consolari esteri, degli apparati degli addetti militari, delle rappresentanze commerciale, delle organizzazioni internazionali e delle rappresentanze degli Stati preso le organizzazioni internazionali con il quartiere generale in Ucraina ed in conformità degli statuti di queste organizzazioni o degli accordi internazionali rispettivi abbiano privilegi diplomatici e dell’immunità, nonché i cittadini esteri chi sono i collaboratori dei mezzi d’informazione di massa d’Ucraina.

 

2.5. L’accreditamento per gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa potrà essere permanente, temporaneo o speciale.

 

2.5.1. L’accreditamento permanente viene rilasciato agli impiegati dei mezzi d’informazione di massa per il periodo fino a 2 anni.

 

2.5.2. L’accreditamento temporaneo viene rilasciato agli impiegati dei mezzi d’informazione di massa per il periodo fino a 6 mesi.

 

2.5.3. L’accreditamento speciale viene rilasciato agli impiegati dei mezzi d’informazione di massa per il periodo della cronaca dei certi eventi svolte in Ucraina.

 

La procedura del rilascio dell’accreditamento permanente, temporaneo e speciale in Ucraina agli impiegati dei mezzi d’informazione di massa

 

3.1. L’accreditamento permanente del rappresentante dei mezzi d’informazione di massa viene rilasciato sulla base di tali documenti:

 

3.1.1. La domanda ufficiale del capo del mezzo d’informazione di massa per ottenere l’accreditamento per gli impiegati di tale mezzo d’informazione di massa può contenere: cognome e nome dell’impiegato; numero del passaporto; cittadinanza; carica al mezzo d’informazione di massa; obiettivo e periodo della permanenza in Ucraina; temi principali della cronaca; informazione se il giornalista lavorerà al compito della redazione che presenta la domanda o temporaneamente farà i materiali per gli altri mezzi d’informazione di massa; residenza all’estero ed in Ucraina.

 

3.1.2. Dati autobiografici dell’impiegato del mezzo d’informazione di massa.

 

3.1.3. Le copie delle pagine del passaporto dell’impiegato del mezzo d’informazione di massa dove c’è l’informazione sulla cittadinanza, numero, organo di rilascio, data di scadenza (per i cittadini ucraini – l’informazione sulla registrazione).

  

3.1.4. La copia del certificato di redazione o il certificato dell’ufficio per il personale di questo mezzo d’informazione di massa che conferma dell’appartenenza dell’impiegato al mezzo d’informazione di massa.

 

3.1.5. 4 foto (3X4) per i cittadini esteri, 3 – per i cittadini ucraini.

 

3.2. L’ufficio stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina ha il diritto di chiedere un’altra informazione sull’attività professionale dell’impiegato del mezzo d’informazione di massa chi richiede l’accreditamento.         

 

 3.3. Temporaneo e speciale accreditamento dell’impiegato dei mezzi d’informazione di massa si organizza sulla base dei documenti, secondo articoli 3.1.1, 3.1.3 e 3.1.4.

 

3.4. I documenti per accreditamento degli impiegati dei mezzi d’informazione di massa presso l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina inviano dal dirigente dei mezzi d’informazione di massa interesse ad rappresentanza diplomatica oppure ad istituzione consolati d’Ucraina in Italia.

 

3.5. In caso di mancanza della rappresentanza diplomatica oppure d’istituzione consolati d’Ucraina in paese, gli documenti per l’accreditamento presso l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina devono essere spediti direttamente ad Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina.

 

3.6. La decisione secondo l’accreditamento permanente si prende entro i trenta giorni lavorativi partendo dal ricevimento dei documenti necessari.

        La decisione secondo l’accreditamento temporaneo si prende entro i dieci giorni lavorativi partendo dal ricevimento dei documenti necessari.

        La decisione secondo l’accreditamento speciale si prende entro i dieci giorni lavorativi partendo dal ricevimento dei documenti necessari.

 

3.7. Dopo la permanenza della procedura d’accreditamento permanente, gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa ricevano presso l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri il certificato d’accreditamento (in seguito - la tessera d’accreditamento) di modello adeguato. 

 

3.8. Nel momento del ricevimento della tessera d’accreditamento l’impiegato dei mezzi d’informazione di massa riempie un modulo d’accreditamento di modello adeguato.

 

3.9. Dopo la permanenza della procedura d’accreditamento temporaneo, gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa ricevano presso l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri il certificato d’accreditamento temporaneo (in seguito - la tessera d’accreditamento temporaneo) di modello adeguato.

 

3.10. Dopo la permanenza della procedura d’accreditamento speciale, gli dati personali degli impiegati dei mezzi d’informazione di massa inseriscono nell’elenco delle persone, accreditate per esporre certi eventi.

3.11. La tessera d’accreditamento e la tessera d’accreditamento temporaneo vengono fermati dal Capo d’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina oppure dal  rappresentante plenipotenziario.

 

3.12. Sulla  tessera d’accreditamento e la tessera d’accreditamento temporaneo si mette il timbro d’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina.

 

3.13.  In caso di smarrimento della tessera d’accreditamento oppure della tessera d’accreditamento temporaneo gli impiegati dei mezzi d’informazione di massa devono informare l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina entro i dieci giorni lavorativi.

 

3.13.1. La decisione secondo il cambiamento della tessera d’accreditamento oppure della tessera d’accreditamento temporaneo si prende entro i dieci giorni lavorativi in base della domanda dell’impiegato della mass media.

 

3.14. Dopo aver ottenuto la carta d’accreditamento i collaboratori dei mezzi d’informazione di massa esteri devono registrare i suoi passaporti e anche i passaporti dei suoi familiari preso l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina.

 

3.15. Nel caso dei cambiamenti delle informazioni presentate durante espletamento delle formalità accreditiva  i collaboratori dei mezzi d’informazione di massa devono informarne entro 10 giorni lavorativi l’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri.

 

4. Cessazione dell’accreditamento permanente, temporaneo o speciale

dell’impiegato dei mass media

 

4.1. La visilidita dell’accreditamento permanente, temporaneo o speciale cessa con la cessacione del termine dell’effetto dalla carta d’accreditamento, carta d’acreditamento temporaneo o d’accreditamente speciale.

 

4.2. Alla scadenza d’accreditamento permanente l’impiegato dei mezzi d’informazione di massa deve restituire immancabilmente la carda d’accreditamento al Servizio Stampa del Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina.

 

4.3. L’accreditamento potrebbe essere cessato anche in seguito della richiesta ufficiale della Direzione dell'organo di stampa al nome del quale fosse stato accreditato l’impiegato dei mezzi d’informazione di massa oppure nel caso d’infrazione alla legislazione vigente Ucraina dalla parte dell’impiegato.

 

4.4. Nel caso della cessazione anticipata del lavoro dell’impiegato dei mezzi d’informazione di massa esteri nell’Ucraina o trasferimento ad un altro organo di mezzi d’informazione di massa la Direzione dell'organo di mezzi d’informazione di massa dentro 10 giorni lavorativi presenta all’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri una richiesta ufficiale sulla cessazione del suo accreditamento.

 

4.5. La richiesta sulla proroga dei termini della validità d’accreditamento permanente dovrebbe essere presentata all’Ufficio Stampa del Ministero degli Affari Esteri in conformità delle clausole 3.1.1. – 3.1.5. del presente Regolamento al più tardi un mese primo della scadenza della validità d’accreditamento precedente.

5. Disposizioni finali

 

5.1. Il Ministero degli Affari Esteri d’Ucraina contribuisce nell'ambito della sua competenza agli accreditati collaboratori dei mezzi d’informazione di massa esteri nello svolgimento dell’attività professionale in conformità con la legislazione vigente Ucraina.

 

5.2. I collaboratori dei mezzi d’informazione di massa esteri lì quali non sono accreditati secondo la procedura stabilita svolgono la sua attività come i collaboratori delle persone giuridiche estere.