Ucraina

 

Notizie

 

Ambasciata

 

Servizi consolari

 

Rappresentanza Commerciale

 

Ufficio dellAddetto

per la difesa

 

Relazioni ucraino-italiane

 

Link utili

 

 

 

Il 31 marzo 2005 il Presidente d’Ucraina ha firmato il Decreto ¹1131/2005 „Sull’abolizione del regime di visti per i cittadini dei Paesi membri dell'Unione Europea, della Confederazione Svizzera e del Principato di Liechtenstein.

In conformità con il Decreto sopra menzionato l’ingresso nel territorio ucraino dei cittadini comunitari e svizzeri verrà effettuato senza visti se la loro permanenza nel Paese non durasse piu di 90 giorni .

Il regime di visti rimane pero in vigore per i cittadini dei Paesi sopra indicati nei due casi che seguono:

1) qualora essi intendessero entrare in Ucraina per motivi quali ricongiungimento famigliare, studi, soggiorno permanente, assunzione al mercato di lavoro ucraino, lavoro presso le rappresentanze diplomatiche o consolari accreditate in Ucraina;

2) se essi si recano in Ucraina per altri motivi nel caso in cui la durata della loro permanenza in Ucraina sia superiore di 90 gg.

Questo documento normativo è stato approvato con lo scopo di creare delle condizioni favorevoli per lo sviluppo del turismo.

La decisione del Presidente ucraino è una conferma pratica delle inspirazioni europee d’Ucraina, diretta a promozione dello nostro Stato come un paese democratico europeo che dimostra la sua fedeltà al principio europeo comune della libera circolazione di persone, merci, servizi e capitali.