Ucraina

 

Notizie

 

Ambasciata

 

Servizi consolari

 

Rappresentanza Commerciale

 

Ufficio dellAddetto

per la difesa

 

Relazioni ucraino-italiane

 

Link utili

 

 

 Il primo anniversario della Rivoluzione Arancione in Ucraina

Il terzo millennio si è iniziato in Ucraina con la Rivoluzione Arancione, la quale, per il suo contenuto, era un'azione civile di massa contro il regime non democratico. I due terzi degli ucraini la ritengono come il più brillante evento politico dell'anno scorso.

         La gente non veniva alle piazze per un pezzo di pane, ma per difendere la sua dignità, la libertà, la giustizia e la democrazia, per l'indipendenza del loro Paese.

         La Rivoluzione si è resa possibile solo grazie alla nascita in Ucraina di una società civile vera, alla formazione di una sana classe media, di una nuova generazione di politici, giornalisti, imprenditori indipendenti, onesti impiegati statali e delle forze dell'ordine.

Essendo venuto alle piazze, il popolo ucraino ha potuto contrastare i tentativi di usurpare il potere, ha dimostrato l'abilità di difendere la libertà e la democrazia.

         La conclusione delle elezioni presidenziali in Ucraina è diventata l'inizio dei processi destinati ad una guarigione completa e all’istituzione del meccanismo statale maturo, resistente ai virus di corruzione, autocrazia, censura, violazioni dei diritti umani. Questo è l'inizio di un cammino sicuro verso la prosperità economica e la vita degna per tutti gli ucraini.

La Rivoluzione Arancione ha testimoniato l'appartenenza d'Ucraina alla civiltà europea – non geograficamente, ma nel senso politico, nel senso dei valori, dello spirito, della mentalità.

         Di conseguenza è stata cambiata anche la politica estera d'Ucraina. Sono state chiaramente tracciate le sue priorità: integrazione europea ed euroatlantica, partenariato strategico con la Russia, gli Stati Uniti e la Polonia, politica regionale attiva. Non solo a Bruxelles ed a Washington, ma anche a Mosca noi dichiariamo chiaramente che le nostre priorità strategiche sono l'adesione a NATO e ad Unione Europea.

La Rivoluzione Arancione ha aperto una nuova pagina nella storia d'Ucraina, ha avuto un effetto essenziale allo sviluppo dei processi politici in Europa.